L’Associazione Culturale “G. Braga” onlus di Giulianova, nell’esprimere piena commossa solidarietà alla Gente di Amatrice, e degli altri Comuni colpiti dal sisma, ricorda che il suo Presidente, il Prof. Giovanni Di Leonardo, il 2 luglio 2011, fece una conferenza dal significativo titolo: «Un patrimonio da salvare: L’organo di Adriano Fedri dei Fedeli. Chiesa del Purgatorio Amatrice».
Lo scopo era di sensibilizzare le istituzioni e i privati a ristrutturare il prezioso strumento, costruito da Adriano Fedri, nel 1777.
Seguì un concerto del Reatino Prof. Alessandro Nisio che, forte della sua lunga esperienza, benché alla presenza di un organo con notevoli problemi tecnici, riuscì a suonare alcuni brani, commuovendo il folto pubblico, sia per la bellezza dei pezzi eseguiti, sia perché si poté risentire la “voce” di uno strumento che non era stato più suonato da oltre quaranta anni!
L’Associazione Culturale “G. Braga” onlus di Giulianova, nel rinnovare la solidarietà alla Gente di Amatrice, e degli altri Comuni colpiti dal sisma, coglie l’occasione per invitare le autorità competenti a valutare rapidamente ciò che è rimasto di quel prezioso strumento musicale (insieme agli altri beni culturali) e metterlo in sicurezza, in attesa di un adeguato definitivo restauro, con l’augurio che possa essere presto riascoltato, nell’occasione del rientro delle persone nelle case ricostruite.
Giulianova, 31 agosto 2016
Per l’Associazione Culturale “G. Braga” onlus
Giovanni Di Leonardo