L’Associazione Culturale G. Braga onlus ringrazia quanti hanno contribuito, attraverso donazioni, a sostenere le sue attività di ricerca, il mantenimento della Casa Museo, ma anche l’acquisto di materiali che impreziosiscono l’esistente ricca collezione di oggetti, spartiti, lettere e dischi.
Donare è fondamentale per sostenere le attività culturali ed il Museo.
I soci, grati, ricordano, in particolare, le seguenti persone, per la loro generosità:

  • Padre Serafino Colangeli della Piccola Opera Charitas di Giulianova;
  • Prof.sa Maria Luisa Falanga, che ha donato la sua scultura bronzea, raffigurante “La Leggenda Valacca”;
  • Dott. Gaetano Aiello, pronipote del musicista;
  • Sig. Giulio Braga, pronipote del musicista;
  • Prof. Adolfo Braga, pronipote del musicista;
  • Sig. Roberto Marcocci di Pisa che ha donato cinque dischi con musiche di Braga;
  • Sig.ra Claudia Marchianò di Milano;
  • Sig. Romeo De Giuli e fam. di Giulianova, che hanno donato una lettera autografa del musicista;
  • Sigg. Alessio Sabatini e Giovanna Manetta di Mosciano S.A. che hanno donato delle foto di Braga;
  • Dott. Valerio Semproni e Prof.sa Elda Tomassini di Giulianova che hanno donato una riproduzione di un quadro di Giovanni Boldini;
  • Sig. Giuseppe Cassone di Giulianova che ha donato un 45 giri della Leggenda Valacca; 
  • Sig. Fabrizio Meo;
  •  Il Sipario Musicale Itinerari di musica e arte srl di Milano, per il contributo che ha consentito, nell’estate 2015, il restauro del portone della Casa Museo Braga a cui l’Associazione Culturale “G. Braga” onlus esprime la propria gratitudine;
  • Sig.ra Sandra Mastromauro;
  • Sig.ra Elsa Pandolini;
  • Sig.ra Leonarda Alonzo;
  • Sig. Enrico Robuffo.